Docker is the new VM (MariaDB) - Parte 2/3

“Docker is the new VM” - Parte 23

Avete installato docker e funziona sul vostro archlinux, premessa! Potrete configurarvi un account gratuito su https://hub.docker.com e configurarlo sul vostro ambiente se vi interessa. L’account gratuito ha ovviemente molte limitazioni ma magari pou’ tornare utile. Creato l’account configuratelo con:

> docker login

Vi chiedera’ le credenziali e le salvera’ nella vostra $HOME in ~/.docker/config.json.

MariaDB su docker

Passiamo ad un DB, MariaDB per la precisione. Primo passaggio sara’ scaricare un’immagine e preleviamo l’ultima versione disponibile:

> docker pull mariadb

Ora assegnamo un volume al container riferito a mariadb:

> docker run --name=NOMEVOLUME -v /var/lib/mysql mariadb true

Il NOMEVOLUME lo stabilirete voi, nel mio caso ho scelto “mariadb-data”, poi il percorso nel container, il nome dell’immagine.

Configurazione base

In un unico comando possiamo mappare le porte TCP di ascolto del database e assegnare la password di root per il DB engine, dopo sarete pronti all’utilizzo:

> docker run --name=NOMEIMMAGINE -d -p 3306:3306 --volumes-from=NOMEVOLUME -e MYSQL_ROOT_PASSWORD=TUAPASSWORD NOMEIMMAGINE
# NOMEIMMAGINE=mariadb
# TUAPASSWORD=pippuzzo ;-)
> docker ps
# per verificare lo stato

> docker image ls
# otterrete anche l'ID immagine che sara' una stringa alfanumerica.

> docker image inspect IDIMMAGINE
# otterrete tutte le info di dettaglio dell'immagine.

Con questo comando abbiamo mappato la porta 3306 verso il docker mariadb, occhio che tutte le chiamate a questa porta verranno dirottate verso la medesima porta sul docker, almeno fino a quando il docker sara’ attivo. Ora potrete tentare la connessione al DB dalla voltra macchina:

> mysql --protocol=tcp -u root -pTUAPASSWORD -D mysql -h localhost

Se tutto e’ andato liscio otterrete il prompt di MariaDB. Per spegnere il docker mariadb:

> docker start mariadb
> docker stop mariadb

Saluti!